Santa Cruz de Tenerife

2365
santa cruz de tenerife
Santa Cruz de Tenerife

Il miglior sito per volare low cost

Santa Cruz de Tenerife è il capoluogo dell’isola e, insieme a Las Palmas di Gran Canaria, anche di tutto l’arcipelago delle Canarie.

La città sorge nell’antico Menceyato de Anaga, il luogo dove risiedeva anticamente il Mencey, la massima autorità del popolo precoloniale dei Guanches.

Santa Cruz de Tenerife iniziò a svilupparsi dopo la colonizzazione spagnola, a partire dal XVI secolo. Nel XVII secolo, fu costruito un grande porto dove facevano scalo le navi dirette (cariche di schiavi e di mercanzie) verso il nuovo mondo.

Sempre verso la metà del secolo, la città rivestì un ulteriore ruolo strategico a causa della distruzione di Garachico, il principale porto commerciale dell’isola, in seguito all’improvvisa eruzione del vulcano proprio a ridosso della città.

Oggi Santa Cruz è un alveare cosmopolita di attività in continuo fermento, con diversi luoghi interessanti da visitare, con il suo giusto mix di architettura coloniale e palazzi ultramoderni.

I turisti di solito visitano la città per fare shopping o per vivere il famoso Carnevale di Tenerife, il secondo più grande al mondo dopo il Carnevale di Rio de Janeiro, ma vi possiamo assicurare che la città offre molto più di questo.

Centro storico di Santa Cruz de Tenerife

santa cruz de tenerife plaza de espana
Plaza de España – Foto: jmiguel rodriguez/Flickr

Spendi meno per un Hotel

Il centro della città, ha la dimensione ideale per essere esplorato in un giorno, tanto a piedi quanto in tram. Molte delle attrazioni turistiche della città, non sono distanti dalla famosa Plaza de España, mentre i migliori negozi delle marche più prestigiose, sono concentrati tra Plaza de la Candelaria e Calle del Castillo.

Piazze importanti

Plaza de España è la piazza più importante di Santa Cruz de Tenerife, e si trova nel luogo in cui in passato sorgeva il famoso Castillo de San Cristóbal.

Riconoscibile già da lontano per la sua grande croce affiancata da due enormi statue di soldati, la piazza è un punto di incontro molto frequentato a qualsiasi ora del giorno e della notte.

A pochi passi da qui, nella zona opposta rispetto al mare, troviamo Plaza de la Candelaria, la piazza che in passato costituiva proprio l’ingresso al Castillo de San Cristóbal. Gli edifici che oggi la circondano sono molto belli, come il Casinó e il Palacio de la Carta, costruito in stile barocco e neoclassico.

Le vie dello shopping (e non solo)

shopping santa cruz de tenerife
Mercado de Nuestra Señora de África – Foto: P. Rogondino

Weekend Lastminute.com

Non molto distante da Plaza de la Candelaria, potrete trovare la via pedonale di Calle del Castillo, la via dello shopping di Santa Cruz de Tenerife.

Oltre ai negozi, non mancano gli edifici interessanti come il Circulo de Bellas Artes con le sue esposizioni di Bruegel, Guerin e José de Ribera, oppure Casa Elder e Casa Singer.

E’ anche interessante passeggiare nella Rambla del General Franco, un lungo viale alberato dedicato al vecchio dittatore spagnolo, dove potrete ammirare le numerose e bellissime statue, opera di artisti del calibro di Chirino, Alfano, Henry Moore e Sempere. Molti la chiamano la strada-museo, perché sembra davvero di essere in un museo a cielo aperto.

Se poi vi piace gironzolare per i mercati locali, allora potete fare due passi alla Recova, il nome con cui è chiamato il Mercado de Nuestra Señora de Africa, una bella struttura coloniale dalle mura color pesca che ricorda le case africane. Qui si tiene un coloratissimo mercatino nel quale è possibile acquistare i prodotti tipici locali.

Chiese di Santa Cruz de Tenerife

Se durante le vostre vacanze non disdegnate di visitare chiese e conventi, in questa città siete capitati davvero nel posto giusto.

In una delle zone più pittoresche della vecchia Santa Cruz, si trova l’Iglesia de la Concepción, a Plaza de la Iglesia; originaria del 1500, è uno degli edifici più antichi dell’isola dell’epoca coloniale. La facciata della chiesa è in stile barocco.

Musei di Santa Cruz

Museo de la Naturaleza y El Hombre. Questo museo, ospitato nel vecchio ospedale della città, illusta ai turisti la flora e la fauna delle Canarie, nonché un’esposizione dedicata alla cultura Guache, il primo popolo di Tenerife.

Museo Militar de Canarias. Questo particolare museo, espone numerosi cimeli che fanno parte della storia militare delle Canarie. L’attrazione principale del museo è sicuramente il famoso cannone “El Tigre”, uno dei cannoni che contribuirono a sconfiggere l’armata del famoso ammiraglio inglese Lord Nelson nel 1797, amputandogli il braccio destro durante la stessa battaglia.

Parchi e giardini pubblici di Santa Cruz

I parchi e i giardini pubblici di Santa Cruz de Tenerife, sono molto belli, curati e rigogliosi. Il Parque municipal García Sanabria, fu costruito nel 1926 ed ospita, tra le tante cose, una serie di bellissimi alberi provenienti da numerosi paesi del mondo che ben si adattano al clima delle Canarie.

Castillo de San Juan, Auditorium e Parque Marítimo César Manrique

santa cruz tenerife parque maritimo cesar manrique
Parque Marítimo César Manrique

Il Castillo de San Juan Bautista (XVII secolo), conosciuto anche come Castillo Negro, sorge nel luogo in cui, anticamente, si teneva il mercato degli schiavi.

Poco distante, ci sono gli eremi di San Sebastián e de la Virgen de Regla, ma siamo sicuri che ciò che colpisce l’attenzione del turista è il Parque Marítimo César Manrique ed il vicino Auditorium di Tenerife.

All’interno del parco marittimo ci sono delle belle piscine molto frequentate durante il fine settimana, mentre l’auditorium è una moderna opera progettata dal geniale architetto Santiago de Calatrava, sede dell’Orchestra Sinfonica di Tenerife. Qui potrete trovare pace e relax comodamente sdraiati sul vostro telo da mare.

Spiagge di Santa Cruz de Tenerife

spiaggia las teresitas tenerife
Spiaggia de Las Teresitas

Oltre alla piccola spiaggia del Parque Marítimo César Manrique, nel vicino paesino di San Andrés, si trova una delle più belle spiagge di Tenerife: Playa de Las Teresitas.

Lunga più di un chilometro, sappiate che la sua sabbia dorata è stata importata direttamente dal deserto del Sahara. E’ molto suggestivo vedere le sue palme ondeggianti su questa distesa di sabbia dorata, con le imponenti montagne di Anaga a fare da sfondo. Sappiate che le migliori foto con il panorama “caraibico” a fare da sfondo, sono fatte tutte qui.

Se poi desiderate maggiore privacy, non molto distante c’è anche la Playa de Las Gaviotas, una selvaggia spiaggia di sabbia vulcanica dove è possibile anche praticare il nudismo.

Carnevale di Santa Cruz di Tenerife

carnevale di santa cruz de tenerife
Carnevale di Santa Cruz – Foto: fotogallery.donnaclick.it

Se voleve vedere qualcosa di davvero particolare, vi consigliamo di venire in vacanza a Febbraio, il mese del Carnevale, l’avvenimento più importante dell’isola.

Dichiarato nel 1980 come Festa di Interesse Turistico Internazionale, la manifestazione ha profonde radici popolari.

Tra costumi, spettacoli e danze caraibiche a tutte le ore del giorno e della notte, il carnevale diffonde il suo senso di ospitalità e convivenza tra milioni di turisti europei che ogni anno prenotano gli alberghi con largo anticipo pur di non perderselo.

La cura maniacale dei tinerfeños per i preparativi di questo festival popolare, hanno trasformato il Carnevale di Santa Cruz nel secondo festival a tema del mondo, secondo solo a quello di Rio de Janeiro.

Come arrivare a santa Cruz de Tenerife

Santa Cruz de Tenerife, è collegata benissimo con tutte le maggiori linee della Titsa dal sud e dal centro dell’isola. Unico neo è che tra andata e ritorno da sud a nord… ci metterete più di 4 ore! Consigliamo il noleggio auto.

Booking.com
CONDIVIDI
Pedro Rogondino
Viaggiatore, idealista, ottimista, da sempre animo inquieto. Dopo oltre 5 anni vissuti nella grigia Monaco di Baviera, ho lasciato due lavori per vivere a Tenerife, un piccolo paradiso nell'Oceano Atlantico. Qui lavoro nel settore turistico, un mondo che da sempre mi da grandi soddisfazioni. Attraverso il mio travel blog, mi piace raccontare di questa fantastica isola, della sua storia e della sua unicità!