La Orotava, la città dai 1000 panorami

3581
la orotava tenerife
La Orotava – Foto: P. Rogondino

Il miglior sito per volare low cost

La Orotava, a Tenerife, è uno dei paesini più belli dell’isola.

Situata in una valle ad appena 10 Km da Puerto de la Cruz, questo luogo si fa notare per la bellezza delle sue case antiche perfettamente conservate, patrimonio che ha portato il suo centro storico ad essere dichiarato dal governo spagnolo Conjunto Histórico Artístico.

Tra le vie di La Orotava, si respira ancora quell’aria signorile che non ha mai abbandonato Tenerife a partire proprio dalla conquista degli spagnoli.

Questa città, inoltre, dà il nome alla bellissima valle colma di bananeti e palme che inizia dal Teide fino ad arrivare al mare.

Cosa vedere a La Orotava

Spendi meno per un Hotel

Il nome di questa città lo dobbiamo alla denominazione che le popolazioni indigene dettero a questa zona: Arautapala o Arautava.

Il suo prezioso centro storico si trova a ben 390 metri sopra il livello del mare; le sue strade sono un dedalo di piazze e viuzze dove i turisti possono ammirare molti edifici di grande interesse architettonico e storico come ville, chiese e balconate in legno, il vero e proprio simbolo delle isole Canarie.

Il centro storico di La Orotava è diviso in due:

Villa de Abajo. Qui vivevano un tempo le famiglie più potenti di tutta la città.
Villa de Arriba. In questo luogo, sebbene le case siano state costruite in maniera più umile per il popolo, sono tuttavia di grande interesse architettonico.

festival corpus christi la orotava tenerife
Festival Corpus Christi – Jose Mesa/Flickr

Weekend Lastminute.com

Anche se molte delle case più belle con l’andare del tempo sono state trasformate in musei, gli edifici da non perdere sono Casa Lercaro, Casa Monteverde e Casas de Pontefonte. In Calle San Francisco non perdetevi la Casa del Turista e la Casa de los Balcones.

Nel caso programmiate una vacanza a Tenerife per fine Maggio o inizio Giugno, non perdetevi la celebrazione più rappresentativa di questa città: il Festival Corpus Christi. Si tratta di una festa popolare nella quale la piazza antistante al municipio viene decorata con manti di petali di fiori e scene religiose disegnate direttamente con la sabbia vulcanica.

Casa de los Balcones

casa de los balcones la orotava tenerife
Casa de los Balcones – Foto: secrettenerife.co.uk

La Casa de los Balcones – al secolo Casa Fonseca – è sicuramente la principale attrazione de La Orotava. Questo è un bellissimo edificio del XVII secolo che ha preso il suo nomignolo dai 6 splendidi balconi in legno; al suo interno potrete assistere ad alcune dimostrazioni di uncinetto e di ricamo tradizionale.

Per i patiti dello shopping, oltre al museo al piano superiore, c’è un piccolo negozio in cui si possono comprare graziosi oggetti di artigianato locale.

La Casa de los Balcones viene considerata di diritto uno dei migliori esempi dello stile barocco canario e ben vale una foto ricordo.

Chiese de La Orotava

chiese la orotava tenerife
Iglesia de Nuestra Señora de la Concepción – Foto: freakyman/Flickr

Le chiese più importanti della città sono due:

  • Iglesia y Hospital de la Santísima Trinidad. Questo convento francescano del XVIII secolo, offre dalla sua terrazza una meravigliosa vista su tutta la valle de La Orotava. Non perdetevi, sulla porta interna, la famosa “ruota” per i bambini abbandonati.
  • Iglesia de Nuestra Señora de la Concepción. Questa è la chiesa barocca più impressionante della città; distrutta da un terremoto, fu ricostruita nel XVIII secolo. Le due torri campanarie sono di grande interesse architettonico così come gli interni a tre navate, riccamente decorati.

Musei de La Orotava

I musei più importanti della città sono:

  • Museo de Artesanía Iberoamericana. Questo museo offre una grande esposizione di artigianato sudamericano, che spazia dai tessuti agli strumenti musicali, fino ad arrivare alle ceramiche. Il museo è ospitato nel vecchio monastero di Santo Domingo.
  • Pueblo Chico. Questa esposizione, offre ai turisti una riproduzione in scala dei più importanti edifici e monumenti delle Canarie. Pueblo Chico si trova a metà strada tra Puerto de la Cruz e la Orotava. (attualmente chiuso)
  • El Pueblo Guanche. Questa esposizione illustra ai visitatori la storia precoloniale di Tenerife; l’esposizione ha luogo in una antica casa tradizionale canaria del XVII secolo.

Parchi e attrazioni naturali a La Orotava

parchi la orotava tenerife
Parque Nacional del Teide – Foto: Joana Dueñas/Flickr

A La Orotava, se amate la natura, non vi annoierete di certo visitando i suoi numerosi giardini e parchi naturali protetti come:

  • Parque Nacional del Teide. Questo parco nazionale (patrimonio dell’umanità UNESCO) è ciò che identifica meglio l’isola di Tenerife; qui visiterete un paesaggio unico fatto di crateri, vulcani e pensate un po’, fiumi di lava pietrificata. Da non perdere!
  • Parque Natural de la Corona Forestal. Questa zona forestale che circonda il Teide, mostra ai turisti tutta una rigogliosa natura fatta di pini, cascate, ruscelli e vegetazione di alta montagna.
  • Reserva Natural de Pinoleris. Questa riserva si trova nella parte orientale della valle de La Orotava, e si estende per 181 ettari di terreno.
  • Paisaje protegido de La Resbala. Questo paesaggio protetto popolato da alberi di pino, ospita diverse specie animali in via di estinzione.

Hotel e case rurali a La Orotava

Per visitare al meglio questa città, vi consigliamo di rimanere in zona almeno un paio di giorni. Solo così avrete modo di visitare bene sia il centro storico e i suoi musei sia i numerosi parchi naturali della zona.

Se non volete spendere molti soldi in hotel, vi consigliamo alcune case rurali molto carine che vi faranno immergere nella realtà canaria del posto come: Casas La Suerte, Casita Orotava, Casa Luly e la Finca El Rincón con il suo splendido panorama mozzafiato.

Se non volete invece rinunciare alla comodità dell’hotel, su questo portale potrete confrontare tutte le tariffe dei migliori hotel della zona.

Come arrivare a La Orotava

Per arrivare a La Orotava sia dal sud sia dal nord di Tenerife, è meglio noleggiare un’auto. Dall’aeroporto sud Reina Sofìa, si raggiunge la città percorrendo l’autostrada TF-1, mentre chi arriva all’aeroporto nord di La Laguna, deve percorrere l’autostrada TF-5.

Si può arrivare a La Orotava anche con i mezzi pubblici, ma è più scomodo.

Per evitare qualsiasi tipo di imprevisto durante le vostre vacanze, vi consigliamo di stipulare sempre una polizza di viaggio: vi costa solo pochi euro e sarete coperti per qualsiasi imprevisto.

Booking.com
CONDIVIDI
Pedro Rogondino
Viaggiatore, idealista, ottimista, da sempre animo inquieto. Dopo oltre 5 anni vissuti nella grigia Monaco di Baviera, ho lasciato due lavori per vivere a Tenerife, un piccolo paradiso nell'Oceano Atlantico. Qui lavoro nel settore turistico, un mondo che da sempre mi da grandi soddisfazioni. Attraverso il mio travel blog, mi piace raccontare di questa fantastica isola, della sua storia e della sua unicità!